Italian Version English Version
SCOPRIRE LA CONOSCENZA DI DIO CON UN LINGUAGGIO SEMPLICE
 



V° PARTE

I PRIMI EVANGELIZZATORI

 
 
 
 
V.1.2 La missione universale della Chiesa
 
La Chiesa, nata dal mandato di Gesù Cristo e confermata dallo Spirito Santo fin dal sorgere delle prime comunità cristiane, è impegnata a proclamare Gesù Cristo, Salvatore universale e messaggero del Regno di Dio, fonte di pace e di salvezza, di giustizia e amore per tutto il mondo. La motivazione fondamentale che unisce i cre-denti in Cristo non è il successo ma il bene, che non consiste nell’avere o nel potere, ma nell’essere seguaci di Cristo gratuitamente e senza pretendere alcun merito. Sentirsi Chiesa è pertanto una vocazione alla santità per tutti.
Il cristianesimo non è soltanto una dottrina o una morale, ma è soprattutto l’annuncio di un evento: “Cristo, l’unico salvatore dell’umanità, morto e risorto per noi”. L’annuncio missionario dei Cristiani di tutto il mondo si concreta nel corso dei secoli con la proclamazione del mistero di Dio, Padre, Figlio e Spirito Santo e del mistero dell’incarnazione del Figlio Gesù. Esso è pervaso dalla testimonianza di Dio e si manifesta nel ‘kerygma’ che si può così riassumere:
Dio giusto, Unico e Universale, ha inviato al mondo come Salvatore il proprio Figlio Gesù che non fu riconosciuto. Egli addossandosi i peccati degli uomini, morì crocefisso; fu sepolto, ma il terzo giorno si è manifestato risorto e vivente con Dio. Ora si attende il suo ritorno per il giudizio finale e l’apparizione gloriosa (parusia) alla fine della storia. Tutti quelli che credono in Lui ricevono lo Spirito di Dio e formano la Chiesa”.
 
 
Articolo letto 1287 volte --- Stampa la pagina

Giudica il testo: Interessante facile nella lettura comprensibile non di facile lettura inadeguato privo di interesse

| VOLUME 2 |